Valuta

Dal 2001 la valuta utilizzata in Italia è l’euro. Un euro si divide in 100 centesimi.
Esistono otto monete metalliche diverse (1, 2, 5, 10, 20 e 50 centesimi e 1 e 2 euro) e sette banconote (5, 10, 20, 50, 100, 200 e 500 euro). Oltre che in contanti, è possibile pagare i propri acquisti utilizzando le carte di credito più diffuse. Si tratta di un sistema di pagamento consueto nei negozi italiani che normalmente espongono all’ingresso i simboli delle carte di credito accettate. Pagando con carta di credito vi verrà chiesto di mostrare un documento di identità. Anche i traveller’s cheque (in dollari o in euro) si cambiano nelle banche. Le mance non sono obbligatorie. In Italia non vi sono norme consolidate in fatto di mance, anche se è consuetudine lasciare una cifra pari a circa il 10% dell’ammontare del conto nel caso che il cliente sia soddisfatto del servizio ricevuto.

 


Condividi su

Valuta ultima modifica: 2018-02-28T15:15:09+00:00 da Admin