Tra lago e montagna

A picco sulle coste del Lago di Como, vicine alla città, accessibili eppure selvatiche, sede di una gloriosa tradizione di alpinisti ed amanti della montagna, le Prealpi lecchesi, celebrate da Alessandro Manzoni nei suoi Promessi Sposi, sono la montagna delle domeniche, dei fine settimana, l’occasione di godere di relax e natura appena girato l’angolo. Qualche decina di minuti di viaggio in macchina o poche fermate di treno sono sufficienti a catapultarci in un ambiente che non ha nulla da invidiare, per bellezza e suggestività, all’alta montagna. Itinerari classici e percorsi meno conosciuti, attraverso una natura piuttosto selvaggia e a tratti ancora incontaminata, con la sua bellezza che si rinnova lungo lo scorrere delle stagioni, offre ai visitatori paesaggi incantati. Una buona rete di rifugi, dislocata nei punti strategici, è pronta ad accogliervi, per il vostro ristoro o il soggiorno, con un’ospitalità unica e intatta attraverso gli anni, fatta di professionalità, cortesia e condivisione di esperienze, nello spirito della conservazione e della cura del territorio. I rifugi vi invitano a visitarli e scoprire questo incantevole territorio, sospeso tra le valli, il lago di Como e le cime più alte, e ad assaporare i sapori della cucina e il calore dell’ospitalità, per trasformare le vostre escursioni in esperienze uniche.
Alcuni sentieri sono di difficoltà elementare. Altri, in parte attrezzati, sono riservati ad escursionisti esperti, per questo consigliamo di rivolgersi a professionisti della montagna.
Le Guide Alpine sono le uniche persone autorizzate per l’accompagnamento in montagna: con loro potrete affrontare in totale sicurezza l’arrampicata, le vie ferrate, lo scialpinismo, lo sci fuori pista, le cascate di ghiaccio, le escursioni con le racchette da neve, il canyoning e le montagne d’alta quota.
Inoltre le Guide Alpine sono a disposizione per dare consigli a tutti quanti vogliano accostarsi alla montagna in sicurezza.

Sito web


Museo della Montagna e dell’alpinismo lecchese

Torre Viscontea Lecco 


Montagna

Le Grigne 
Le montagne attorno a Lecco hanno un’identità ben precisa, fatta di sport e di amore per la roccia e le vette. La Grigna settentrionale e soprattutto quella meridionale, o Grignetta, sono una delle più famose e complete tra le palestre naturali per l’arrampicata, con decine di vie attrezzate e rese note dagli eroi di casa, Casimiro Ferrari e Riccardo Cassin, probabilmente i più famosi ed importanti rocciatori italiani di sempre. Non è un caso che proprio Lecco sia sede dei famosi Ragni, una delle più prestigiose associazioni alpinistiche del nostro paese.

 

 

 

 

MontagnaIl Resegone 
Ai piedi del Resegone, il monte simbolo di Lecco, i curiosi e gli appassionati di statistica non dovranno farsi scappare Morterone, che, oltre ad essere il comune italiano con meno abitanti in assoluto, è un piccolo angolo di paradiso immerso nella natura incontaminata. Non si contano gli itinerari in montagna, i sentieri e i rifugi a disposizione degli appassionati di trekking.

 

 

 

 

Montagna

Il Legnone 
Il paesaggio alpino ci permette di godere panorami mozzafiato e scorci di rara bellezza, valli ricche di vegetazione e animali sono il punto di partenza per escursioni lungo strade militari e sentieri, verso i rifugi e gli alpeggi.
Una buona rete di rifugi, dislocata nei punti strategici, è pronta ad accogliervi, per il vostro ristoro o il soggiorno, con un’ospitalità unica e intatta attraverso gli anni, fatta di professionalità, cortesia e condivisione di esperienze, nello spirito della conservazione e della cura del territorio. I rifugi di Lecco vi invitano a visitarli e scoprire questo incantevole territorio, sospeso tra le valli, il lago di Como e le cime più alte, e ad assaporare i sapori della cucina e il calore dell’ospitalità, per trasformare le vostre escursioni in esperienze uniche.

 

 

 


Condividi su

Montagna ultima modifica: 2018-04-12T23:07:13+00:00 da Admin