Villa Monastero

Situata a Varenna sulla strada verso Fiumelatte la villa si è sviluppata su un antico monastero cistercense femminile.

Nel corso del Seicento l’edificio venne trasformato  in residenza di villeggiatura dopo l’acquisto dei valsassinesi Mornico.  Nel 1800 ebbe diversi proprietari e nella seconda metà dell’Ottocento la villa subì grandiosi restauri. Alla fine dell’Ottocento subentrò il tedesco W.E.J. Kees; egli contribuì ad arricchire il giardino con elementi architettonici decorativi e con numerose essenze esotiche, soprattutto dell’Estremo Oriente, secondo il gusto dell’epoca. Confiscata nel 1918, fu acquistata nel 1925 dal dr. Marco De Marchi che la donò allo Stato. Recentemente è passata alla Provincia di Lecco che, dopo adeguati restauri, ne ha affidato la gestione all’Istituzione Villa Monastero, ente strumentale della stessa Provincia. Da oltre cinquant’anni accoglie congressi e varie manifestazioni culturali e scientifiche: ha ospitato nei 1954 alcune lezioni del Premio Nobel Enrico Fermi, al quale è oggi dedicata la sala conferenze.

Attualmente è divenuta sede museale con l’istituzione della Casa Museo Villa Monastero, che dispone di un percorso espositivo costituito da quattordici sale interamente visitabili ed aperte al pubblico.


 Website
Google Maps 

Condividi su

Villa Monastero ultima modifica: 2018-02-07T22:57:19+00:00 da Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.