Luoghi da scoprire a Lecco

Lecco non è solo la famosa città manzoniana e di certo offre molte attrazioni oltre lo splendido lago su cui sorge. Dateci fiducia e venite con noi a scoprirne alcune:

Il Matitone – Basilica di San Nicolò

luoghi a lecco

Se non soffrite di vertigini e volete regalarvi l’emozione di poter ammirare la città di Lecco ed il suo lago da un’altezza privilegiata, allora salite in cima al campanile della chiesa di San Nicolò soprannominato appunto “Il Matitone”. La seconda torre campanaria più alta d’Italia vi attende con la sua storia e per lasciarvi senza fiato una volta giunti in cima sulla balconata. Non si può arrivare a Lecco e non dedicare una visita alla sua chiesa più importante. La Basilica presenta una facciata in stile neoclassico ed un grande sagrato al quale si accede da una caratteristica doppia scalinata in pietra. Attualmente è la sede del prevosto e del decanato dell’Arcidiocesi di Milano. Caratteristica principale è il suo campanile soprannominato “il Matitone”alto 96 metri. Potrete prenotare una visita e godere di una vista privilegiata sulla città di Lecco.

Orari visite e Sante Messe
Visite Campanile San Nicolò

Piani d’Erna

luoghi a lecco

William Blake sosteneva che:

”Quando uomini e montagne si incontrano, grandi cose accadono.”

Allora lasciate condurvi su queste montagne proprio alle spalle di Lecco e fidatevi…grandi cose vi accadranno. Luogo che unisce possibilità per fare trekking, parchi avventura con ponti tibetani da attraversare, sentieri per passeggiate rigeneranti, piste da sci ma anche rifugi in cui rilassarsi perchè noi pensiamo persino ai più pigri di voi!

 Sito web Piani D’Erna

Gita sul Lago

luoghi a leccoCosa c’è di più rilassante che immaginarsi su una comoda imbarcazione veleggiando sulle acque dorate di un lago alla scoperta di incantevoli borghi a cui attraccare? Non limitatevi a sognare! Rendete reale questa immagine visitando il lago di Como e le sue ville come Villa Carlotta, o gironzolando tra le vie antiche e intriganti di Bellagio.


Torre Viscontea 

torre viscontea

Un salto nel passato ha sempre il suo fascino e questa torre non ne difetta. Unica superstite delle mura del castello che cingeva la città di Lecco svetta nella piazza centrale. Visitabile tutti i giorni escluso il lunedì. Presenta al suo interno gli antichi alloggi del corpo di guardia, esemplari di palle di cannone in pietra ed il Museo della Montagna e dell’Alpinismo lecchese.

Sito web Torre Viscontea – Comune di Lecco


Piazza XX Settembre 

luoghi da scoprire a leccoPer secoli il suo nome è stato semplicemente “Piazza Mercato”, ma oggi (e dal 1895) si chiama “Piazza XX Settembre”. Si pensa che questo luogo esistesse già prima del Mille. Il giorno di mercato era il sabato e Lecco si riempiva di bancarelle e di persone provenienti dai paesi vicini. La piazza presenta una conformazione stretta e irregolare che tradisce le origini alto medievali della città. Numerosi sono gli edifici che si affacciano sulla piazza: possiamo ammirare l’elegante casa Bertarelli del Bovara e, su una casa che conserva la conformazione pre-ottocentesca, una lapide che ricorda che lì nacque Antonio Stoppani, geologo naturalista ma anche patriota e letterato.

In mezzo ai numerosi edifici, poi, non si può non scorgere la Torre Viscontea (XIV secolo). A pianta quadrata e coronata a beccatelli. È lei a rappresentare ciò che rimane del vecchio castello di Lecco, voluto da Azzone Visconti e ad oggi raro testimone del passato fortificato della città.

Condividi su