Itinerario Leonardesco

Leonardo da Vinci

LeonardoItinerario leonardesco fu un esperto naturalista, alpinista, scienziato e ingegnere e trasse ispirazione dagli incantevoli panorami lariani per i suoi grandi capolavori.

In Lombardia è stato creato per l’occasione un itinerario a lui dedicato che collega Milano e San Bernardino in Svizzera, percorrendo i luoghi che il maestro visitò e citò nelle sue opere e nei suoi codici. Ecco la tratta di percorso che coinvolge il territorio del Lago di Como.


Itinerario Leonardesco

Si parte da MILANO e si percorre la bellissima ciclabile della Martesana, che costeggia il fiume Adda, arrivando fino alla località di Trezzo sull’Adda. Da qui si procede verso IMBERSAGO.

Questo tratto di fiume ispirò Leonardo che riprodusse i tre speroni di roccia che riaffiorano dalle acque del fiume, sullo sfondo del dipinto della Vergine delle Rocce. Sempre in questa parte di itinerario leonardesco si ammirano le chiuse del Naviglio di Paderno, ispirate ad un progetto di Leonardo, pensato per rendere navigabile questo tratto di fiume. Ad Imbersago si trova “Il traghetto di Leonardo” un particolare tipo di traghetto a mano che unisce i moli di Imbersago e Villa D’Adda, all’interno dell’Ecomuseo Adda di Leonardo da Vinci. Non vi è la totale certezza che questo esemplare sia stato inventato da Leonardo, ma vi sono testimonianze di diversi studi che compì sul progetto nel periodo in cui lavorò con Ludovico il Moro.

Continuando il percorso si raggiunge LECCO, città affacciata sul Lago di Como. Il famoso Ponte Vecchio della città sembra faccia da sfondo ad uno dei dipinti più celebri dell’artista: La Gioconda. Da Lecco si può proseguire verso la Valsassina, visitando le Grotte di Laorca ed arrivando ai sentieri delle Grigne, prime ascese di Leonardo sulle Montagne del Lago di Como oppure si può percorrere il Sentiero del Viandante in direzione nord verso Colico. Questo antico sentiero attraversa diversi paesi visitati da Leonardo, come FIUMELATTE, dove scorre uno dei fiumi più corti d’Italia, citato nel Codice Atlantico. Rimase affascinato anche da Bellano, il suo misterioso Orrido, e da Piona dove visitò la bellissima Abbazia, richiamata nel Cenacolo con il suo campanile.

Il percorso continua verso la località di COLICO, attraversa la VALCHIAVENNA e raggiunge la SVIZZERA. L’itinerario è suddivisibile in più tappe e permette di osservare i luoghi e le antiche vie che il Maestro Leonardo attraversò più di 500 anni fa.

Itinerario Leonardesco – Lake Como Tourism

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *