Bellagio

La perla del lago di Como

Bellagio si trova proprio sul promontorio che divide nei tre rami il Lago di Como. È una delle più famose e signorili stazioni di soggiorno, con belle residenze gentilizie e caratteri naturalistico-ambientali di notevole fascino. Le grandi glaciazioni, con le loro imponenti colate provenienti dalla Valtellina e dalla Val Chiavenna, modellarono l’attuale paesaggio lariano: per almeno quattro volte i ghiacciai si spinsero verso sud fino alla Brianza. Il sito, frequentato nella preistoria, divenne insediamento stabile in epoca romana, quando fu sede, come vorrebbe un’ipotesi non documentata, di una villa di Plinio il Giovane.
Dopo varie vicissitudini legate al periodo comunale il susseguirsi di famiglie, quali i Visconti, gli Stanga, gli Sfrondati ed infine gli Airoldi, costruirono ville e palazzi, creandovi parchi ristrutturati e ampliati soprattutto nel sec. XVIII, finché nell’800 Bellagio divenne uno dei più rinomati luoghi di villeggiatura in Europa.
Bellagio è da sempre considerata una meta da non perdere; le piccole stradine con i loro negozi di artigianato sono una tappa obbligata nei tour che accompagnano la visita con il battello negli altri rinomati centri turistici del lago quali Varenna, Menaggio, Tremezzo con Villa Carlotta, Lenno con Villa Balbianello.
Bellagio gode di un microclima temperato paragonabile a quello della riviera ligure; qui è possibile visitare Villa Melzi con i suoi fantastici giardini che si affacciano sul lago ed il parco di Villa Serbelloni, hotel di lusso e centro studi e convegni della fondazione Rockefeller, con i suoi giardini con piante secolari ed esotiche, che occupano gran parte del promontorio bellagino.
Bellagio è a capo del promontorio centrale del Lario; una tra le località turistiche più belle in assoluto, non solo del Lago di Como, ma del mondo intero. La sua bellezza è stata lodata, fin dal Cinquecento, da visitatori italiani e stranieri. Il fascino di Bellagio prima di tutto panoramico perché da qui si abbraccia, con lo sguardo gran parte del lago di Como. Si aggiungano le splendide ville, il profuso rigoglio degli alberi e dei fiori, le pittoresche scalinate, la varietà di passeggiate, e si comprenderà come Bellagio meriti l’appellativo di perla del Lago di Como. Bellagio era abitato già in età preistorica, villaggio fortificato durante il MedioEvo, libero Comune nella guerra dei dieci anni schierato contro Como, fu possesso dei Visconti poi di Marchesino Stanga e degli Sfondrati. Di fondazione romanica la Parrocchiale di San Giacomo, all’interno opere insigni: una Deposizione di Gesù, del Perugino, una Madonna delle Grazie di Vincenzo Foppa e un crocifisso romanico. Ben organizzati sono i trasporti via acqua di Bellagio con battelli e traghetti per raggiungere i paesi sulle sponde opposte del lago di Como.
Bellagio è un ottimo punto di partenza per svariate passeggiate sia lungo la riva del lago, che per i sentieri che collegano le varie frazioni, Suira, Visgnola, Vergonese, Pescallo. Una delle mete più note il Parco del Monte San Primo che dista circa 14 km. da Bellagio, poco distante il Ghisallo dove troviamo il Santuario e il Museo del ciclismo. Moltissime sono le ville di Bellagio (oltre Villa Melzi e Villa Serbelloni) meritano una menzione: Villa Giulia, la Taverna-Trivulzio-Gerli (fine 1700) con all’interno l’antichissima chiesa romanica di Santa Maria di Loppia, la Trotti-Gerli (1751), la Buttafava-Marchesini e la Belmonte.

Condividi su

Bellagio ultima modifica: 2018-06-12T09:17:26+00:00 da Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.