Project Description

A spasso nel
Parco Monte Barro

Il Monte Barro offre spettacolari viste sui laghi Briantei ed il lago di Como. Ci sorprende per la ricchezza naturalistica, storica e culturale.

Guarda sulla mappa

Home | Brianza | A spasso nel Parco Monte Barro

A spasso nel Parco Monte Barro

Il Monte Barro offre spettacolari viste sui laghi Briantei ed il lago di Como. Ci sorprende per la ricchezza naturalistica, storica e culturale.

È una delle prime montagne delle Prealpi ad essere incontrata sulla strada da Milano a Lecco che passa proprio in una galleria sotto la montagna. Il suo territorio è quasi tutto compreso nell’omonimo parco regionale. Si trova presso Lecco a sud ovest delle Grigne. È delimitato dall’estremità orientale del lago di Como, dal lago di Annone, dal lago di Garlate e dalla sella di Galbiate. È un rilievo calcareo-dolomitico alto 922 m. completamente isolato dai monti circostanti. Inoltre è direttamente affacciato sull’alta pianura. Costituisce un vero avamposto delle Prealpi Lombarde verso la Pianura Padana.

Indagini archeologiche

All’interno dell’abitato vi sono alcuni ruderi ed edifici di interesse storico e artistico, quali la Torraccia, un’antica torre di guardia medioevale a presidio del lago e della strada della riviera, l’abbazia benedettina ampiamente modificata con dei lavori eseguiti nel 1800 e la chiesa di San Lorenzo. Molto interessanti anche le frazioni collinari di Abbadia Lariana, Crebbio, Linzanico e Bordino, oltre ad alcune chiesette e al filatoio della Famiglia Monti che è stato adibito a museo con macchinari ed attrezzi storici. Il 10 agosto si festeggia San Lorenzo, patrono comunale.

Ma Abbadia vuol dire anche lago, grazie ad un bellissimo tratto di costa su cui si apre un’ampia spiaggia balneabile. Chi desidera invece fare due passi, dalla frazione Borbino, in cui vi è la piccola Chiesa di S. Martino, di origine duecentesca, può risalire lungo la Val Monastero per il sentiero e raggiungere i Pian dei Resinelli. Abbadia Lariana dista pochi chilometri da Lecco, sorge su un promontorio formato dal delta del torrente Zerbo, alle sue spalle i Pian dei Resinelli e la vetta della Grigna Meridionale.

Il Parco del Monte Barro è caratterizzato da un ambiente naturale facilmente accessibile. Concentra in una superficie relativamente modesta molteplici motivi di interesse naturalistico, storico, archeologico e paesaggistico. Data la sua posizione strategica inoltre il Monte Barro costituisce punto di passaggio per numerose specie di uccelli. Essi vengono monitorati e studiati nella Stazione Ornitologica di Costa Perla, un ex roccolo riconvertito in osservatorio scientifico. Il Museo Etnografico dell’Alta Brianza, realizzato nel borgo medievale di Camporeso, rappresenta infine un ulteriore polo di notevole interesse culturale e didattico.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Ti potrebbe interessare

Da visitare nella Brianza