Tra gli eventi più affascinanti, e in grado di catalizzare l’attenzione degli sportivi lariani, del mese di ottobre c’è stato sicuramente il Marathon Trail Lago di Como, andato in scena il primo sabato del mese e organizzato dal Molinari Triathlon Team di Como.


Un evento che, seppur si sia dovuto rinunciare al percorso più lungo di 60 km, ha saputo richiamare l’attenzione di tanti specialisti della corsa in montagna del territorio e non solo.

Il tracciato di gara, sulla distanza di 31 chilometri con dislivello positivo di 2200 metri, prevedeva partenza e arrivo dal Lido di Menaggio. In mezzo la prima ascesa verso Sant’Amate, dopo 8,9 km di gara raggiungendo quota 1620 metri di altezza, preludio all’ancor più difficile salita verso la cima del monte Bregagno, raggiungendo 2120 metri praticamente a metà gara. Da lì la lunga discesa, passando per Plesio e Chiodena, sino al traguardo.

L’evento, nato nel 2011, è dedicato alla memoria di Paolo Fanti, imprenditore comasco scomparso nel febbraio 2018, grande amante dello sport e sostenitore del Marathon Trail Lago di Como. La gara ha fatto registrare il successo del 42enne Gabriele Alippi, atleta di Abbadia Lariana tesserato per i Falchi Lecco. Alippi ha completato la prova in 3 ore 27 minuti e 54 secondi, riuscendo a staccare il secondo classificato, lo svizzero di Lugano Giacomo Casellini (AG Media Sport), di quasi 10 minuti. Per Casellini, infatti, tempo finale di 3h37’03”. Sul terzo gradino del podio è salito Daniele Rava, del Team KV Lagunc, con la prestazione di 3h57’54”.

A seguire, nella top ten maschile, troviamo: 4. Daniele Paolo Taccagni (Atletica Alto Lario) 3h59’02”; 5. Alberto Mandelli (GP Gorgonzola 88) 3h59’48”; 6. Paolo Pirovano (individuale) 4h01’33”; 7. Stefano Marcon (individuale) 4h11’01”; 8. Andrea Cattaneo (Ul Picozzon) 4h13’26”; 9. Matteo Grigis (Atletica Franciacorta) 4h20’00”; 10. Andrea Bernasconi (individuale) 4h20’37”.

Grande protagonista della gara femminile è stata Lucia Moraschinelli, atleta di Sondrio del GP Talamona, vincitrice in 4h02’55” conquistando uno straordinario 7° posto generale. A oltre mezz’ora di distanza è poi arrivata Arianna Mariani (Runners Bergamo), seconda in 4h36’06” con Elena Dazio (individuale) terza in 4h36’55”. Ai piedi del podio Patrizia Locatelli (Runners Bergamo), quarta in 5h19’03” ed Elena Perazzi (individuale) in 5h47’09”.