A spasso sul più bel terrazzo panoramico delle prealpi Comasche: da Pigra all’alpe di Blessagno

Una gita ideale per famiglie con bimbi al seguito.

Pigra è un piccolo paese della Comunità Montana Lario Intelvese situato a 881mt di altitudine, ed è facilmente raggiungibile grazie alla funivia che parte da Argegno, un piccolo borgo sulla sponda occidentale del lago di Como.

Il percorso in funivia rappresenta sicuramente un’esperienza da non perdere per voi e per i vostri bambini: partirete dal lago ed arriverete sui monti in soli 5 minuti (è una delle funivie più ripide d’Italia!) Per scoprire orari e prezzi trovate maggiori info a questo link.

Una volta presa la funivia ed arrivati a Pigra siete pronti per iniziare l’avventura. La vostra gita inizia proprio qui, alla scoperta di questo piccolo paesino di montagna che merita decisamente una breve visita!

Anzitutto seguite quindi il sentiero Pigra da Scoprire (segnato in rosso). Proseguendo lungo il sentiero arriverete nel cuore del paese, passando dalle bellissime Piazza Unione e Piazza Libertà.  Noterete sin da subito che passeggiare per le vie di questo borgo significa trovarsi catapultati all’indietro nel tempo passando tra edifici settecenteschi, strade acciottolate e vecchie costruzioni in pietra. Se siete curiosi di scoprire un po’ di più sulla storia di questo piccolo borgo ci sono anche numerosi pannelli informativi utili per guidarvi alla sua scoperta.

Mentre passeggiate nelle viuzze di Pigra potete anche approfittare per acquistare la merenda dei vostri bambini prima di partire per l’alpe, perché si sa, l’aria di montagna stimola sempre l’appetito 

Dopo aver gironzolato in lungo e in largo all’interno del paesino imboccate invece il sentiero numero 4 che vi condurrà al famoso Belvedere di Pigra in una decina di minuti (fidatevi, non potete perdervelo!).

Questo breve percorso di 600 metri vi offrirà un magnifico panorama sulla Val d’Intelvi, sul ramo di Como, sul Monte San Primo, sul Centrolago (Bellagio, Varenna, Punta Balbianello, Isola Comacina), fino alle Grigne, sul Pizzo dei Tre Signori e sul Monte Legnone. Una foto qui è davvero d’obbligo!

Benissimo, ora siete pronti per iniziare la vera passeggiata!

Da Pigra all’Alpe

Lasciate la strada asfaltata e proseguite lungo la mulattiera in direzione Alpe di Blessagno, seguendo il sentiero numero 8. Non temete, tratta di un sentiero facile che attraversa boschi di castagni e faggi… ideale da percorrere in autunno (ma adatto a tutte le stagioni)!

Lungo il cammino lo splendido panorama del lago di Como dall’alto della montagna vi farà da cornice, insieme ai verdi pascoli e all’incantevole valle d’Intelvi. In un’ora scarsa raggiungerete l’agriturismo Le Radici, il quale sorge proprio al centro dell’alpeggio. Una volta raggiunto l’agriturismo siete arrivati alla meta! Da subito noterete come questo luogo gode di un’ottima vista sui monti circostanti tra cui il Monte Generoso ed il lontano Monte Rosa… un vero spettacolo naturale.

Trovandosi in mezzo ad un’immensa distesa erbosa l’alpeggio infonde un grande senso di pace e libertà… qui il silenzio è totale e gli occhi e la mente possono ricaricarsi con le bellissime immagini che la natura offre.

Ora sicuramente la vostra pancia inizierà a brontolare… se decidete di fermarvi a pranzo all’agriturismo approfittate per fare giocare i vostri bimbi nel giardino che lo circonda e per far loro visitare gli animali che pascolano nei recinti tutt’intorno (ameranno accarezzare e dare da mangiare ai lama agli asinelli e alle tenere mucche). In alternativa, optare per un pic-nic distesi sull’erba è sempre un’ottima idea!

Se ora che siete sazi e riposati volete tornare verso casa ma prima di mettervi in marcia vorreste intrattenere ancora un po’ i vostri piccoli esploratori, pensate che adoreranno sicuramente giocare a nascondino nel suggestivo boschetto di larici ai margini dell’alpeggio!

Per finire, alcuni consigli utili prima di partire per l’avventura:

  • Questa escursione non è adatta ai passeggini, molto meglio quindi utilizzare un marsupio ergonomico o lo zaino da trekking porta bebè.
  • Non dimenticate di indossare degli indumenti comodi, possibilmente tecnici e soprattutto gli scarponcini da trekking per evitare storte.
  • Per motivare i vostri bimbi durante il cammino potete coinvolgerli nel scegliere i sentieri da seguire facendo loro riconoscere la segnaletica e spronandoli a guardarsi intorno: in questo modo non solo impareranno a superare le difficoltà e capire i propri limiti e le proprie abilità, ma anche a rispettare la natura che li circonda.

Pronti? Via! Inizia l’avventura 

Da Pigra all alpe di Blessagno

Da Pigra all alpe di Blessagno

Scritto da Chiara Tisat

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *