Al ristorante Sottovoce assegnati “Due Cappelli” dalla Guida “I Ristoranti e i Vini d’Italia” dell’Espresso, Edizione 2022.


Un importante riconoscimento per il ristorante guidato dallo Chef Stefano Mattara, destinazione gastronomica di Como, nel centro della città


Como, maggio 2022.

Il Ristorante Sottovoce, situato all’ultimo piano di VISTA Palazzo Lago di Como – l’unico 5 stelle lusso nel cuore della città di Como e parte del gruppo Lario Hotels – è stato premiato con “Due cappelli” dalla Guida “I Ristoranti e i Vini d’Italia” dell’Espresso, Edizione 2022.

Un traguardo importante che testimonia il grande lavoro fatto quotidianamente dallo Chef Stefano Mattara e da tutta la brigata, oltre a confermare l’eccellenza del brand VISTA anche in ambito ristorazione.

Tra i primi rooftop di Como, Sottovoce – presente anche nel secondo nuovo VISTA da poco aperto a Verona – è caratterizzato da un’atmosfera intima e da una vista senza eguali. Un luogo in cui concedersi un’esperienza culinaria e multisensoriale indimenticabile con piatti caratterizzati dal giusto equilibrio tra tradizione e sperimentazione. Un punto di riferimento nella scena enogastronomica comasca e italiana per l’offerta di impronta internazionale e contemporanea, ma sempre legata alla tradizione, alla selezione di materie prime secondo criteri di eccellenza e sostenibilità, e alla cura del servizio e di ogni dettaglio.

La scelta degli ingredienti guarda soprattutto al territorio italiano e locale, per creare una perfetta armonia di sapori, colori e consistenze, con l’utilizzo di materie prime a km 0 (territorio c’è già sopra)e di alcune eccellenze del “bel paese”. I piatti selezionati per i Menù sono di natura “fine dining”, senza tralasciare tuttavia la tradizione e l’innovazione sempre presenti alla base di ogni creazione dello Chef Mattara. I clienti possono scegliere il Menu degustazione oppure farsi ispirare dalla carta.

La pausa è stata lunga ma la riapertura ha portato buone nuove in questo elegante ristorante, all’ultimo piano di un albergo esclusivo il cui nome è dedicato alla magnifica vista che si gode sul lago – recita la Guida de l’Espresso -. Stefano Mattara, senza abbandonare l’ottima tecnica, si è concentrato sul gusto, abbandonando orpelli e ridondanze: solo ingredienti nazionali per piatti convincenti, a partire dalle croccanti chips di riso allo zafferano della Brianza con midollo in tempura e demi-glace di manzo; altrettanto riuscito il risotto mantecato al Pecorino Romano con guanciale disidratato, scalogno confit e pomodoro in gocce. Tra i secondi si trovano belle proposte tanto di terra quanto di pesce, di mare e d’acqua dolce.

ristorante Sottovoce
ristorante Sottovoce
Ristorante Sottovoce